Prova – Prova – Prova costume

prova-costume Siamo giunti ai primi giorni di mare, me ne accorgo dal fatto che sul mio whatsapp le immagini e le barzellette sulla prova costume si stanno quadruplicando…

Quest’anno devo dire che l’idea della prova costume mi abbatte un pochino

…Ormai ho un bimbo di tre anni e una figlia di 17 mesi quindi la scusa delle gravidanze, dell’allattamento, della depressione post-partum, e della stanchezza me le sono giocate tutte!

L’estate scorsa mi ero ripromessa che per l’estate 2015 sarei tornata meglio di quattro anni fa: magra, soda, muscolosa, senza rughette, senza smagliature… mi immaginavo a sfilare sulla spiaggia con la gente che mi diceva:

Ma davvero hai questa età? Ne dimostri 15 di meno, pensavo fossi minorenne…

Ma davvero hai fatto due figli? Ti prego svelaci il tuo segreto!

prova-costume

Poi una voce mi sveglia:

  • ” Se davvero ti fosse importato qualcosa di tornare in forma, quest’anno ti saresti iscritta in palestra seriamente e la pianteresti di mangiare tutta quella cioccolata…”

La mia coscienza a volte è proprio spietata…

  • ” Mi hai ingannato! Ho sposato una con un gran sedere da brasiliana e ora mi ritrovo una con un gran sedere e basta”

Ah no! E’ solo il Grillo Parlante: mio marito 

  • “Guarda che io mangio SOLO cioccolato fondente… E’ stato dimostrato che contiene tanto ferro… E io ne ho bisogno per la mia salute… Ecco! E poi è pieno di antiossidanti, quindi io non mangio semplicemente cioccolato, io faccio una cura ringiovanente!”   

Ride…

  • “Si ok, la cioccolata ti fa bene. E qualche minuto di addominali al giorno, non ti farebbe bene? Cosa fai a casa tutto il giorno?!”
  • “Come cosa faccio? Io non ho un minuto libero, sai! Non leggi il mio blogggg??”

Bene allora da stasera cominciamo la dieta:

Per il Marito cena a base di rancore al tegamino e insalata fredda di astio condita con vendetta

  • “Dai non fare la permalosa, lo sai che scherzo! Tu stai bene così, hai fatto due figli… “

Ecco forse è proprio questo il problema. Io non voglio essere in forma per essere una che ha fatto due figli. Io vorrei essere in forma e basta.

Del resto sono consapevole che la mia incostanza, la mancanza di tempo e un po’ di svogliatezza non mi hanno permesso di darmi da fare con la dieta, la ginnastica e le creme nel corso dell’inverno.

Così la prova costume anche quest’anno mi ha colto di sorpresa: la macchina fotografica di un amico mi ha sparato il flash addosso mentre cercavo di mimetizzarmi contro un pedalò.

Beccata!

Del tutto imprepararata!

 E pensare che impreparata non l’ho mai preso in tanti anni di carriera scolastica…

Sì lo so, questo “votaccio” alla prova costume me lo sta dando il più severo degli esaminatori: IO

Mentre gli altri nella foto, vedono il mare, i bambini e le nuvole di pioggia che arrivavano su di noi, io vedevo solo la mia pancia…

Penso: ho già una cicatrice sotto l’ombelico e due marmocchi attaccati alla gamba che dimostrano che sono una mamma, non vorrei avere addosso altri segni aggiuntivi a riprova della mia maternità, tipo la pancetta sporgente, le smagliature …

Poi ripenso: Diamine! Quel giorno mi sono divertita molto. La prossima volta devo solo tirare in dentro la pancia invece di ingobbirmi per nasconderla. 

 

Spesso io e altre mamme dovremmo ricordare che la differenza tra le nostre foto e quella delle pagine patinate sta spesso nell’uso appropriato e sapiente di Photoshop.

prova costume-cinqueminutipermamma

Cavolo! Dovrei imparare ad usare bene questo programma, così potrei modificare le mie foto al mare e far crepare d’invidia le mie amiche milanesi che tanto per quest’anno non vedranno il mio sedere dal vivo.

Mi sembra un’ottima idea! Adesso me lo appunto accanto a fare palestra e mettermi a dieta.

Con questo articolo partecipo al tema del mese di giugno delle Instamamme: la prova costume.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.