I Super Poteri delle mamme

mamma Wonder Woman

Quando sono al culmine della stanchezza e dell’esaurimento mi incoraggio da sola. Una bella pacca sulla spalla e poi mi dico: Forza sei una mamma adesso, tira fuori i Super Poteri e riparti!

Ormai non è più un segreto: noi mamme siamo dotate di super poteri. Nel momento esatto in cui  i nostri piccoli vengono al mondo, si attiva in noi un gene che abbiamo ereditato dalle nostre mamme , e grazie ad esso riusciamo a fare cose straordinarie. 

Io per esempio da quando sono madre ho scoperto almeno otto super poteri:

  1. Energia dirompente. Avete mai visto un supereroe dormire? No! Beh se mi aveste conosciuta alla nascita del Rospetto, avreste saputo che anche io non dormivo. Mai! Per 10 mesi mi sono accontentata di sonnecchiare per massimo un’ora di fila per notte e sottolineo massimo. Adesso che i bimbi sono due, sono certa che confabulino alle mie spalle, accordandosi in segreto. Questa notte ti svegli tu almeno tre volte, domani mi sveglio io un paio di volte, dopodomani ci svegliamo entrambi ma non contemporaneamente, aspettiamo che richiuda gli occhi e la chiamiamo di nuovo.. A volte mi chiedo come faccio ad essere ancora viva! Io ero quella che se non dormiva almeno otto ore a notte, il giorno dopo era uno straccio che si muoveva e ragionava al rallentatore. Ero quella che la mattina era sempre di cattivissimo umore e non riusciva a proferire parola per almeno un’ora dopo il risveglio. Ero quella che se per caso veniva svegliata durante la notte non riusciva ad addormentarsi più, nemmeno contando le pecore in aramaico. Ed ora? Ed ora sono entrati in gioco i super poteri…Così nonostante dorma pochissimo la notte, il giorno dopo trovo la forza di fare tutte le faccende di casa e molto più. La mattina quando vengo buttata giù dal letto, con il sorriso sulle labbra (sono io?!), auguro il buongiorno ai due pargoli  e sono immediatamente pronta a rispondere a tutti i discorsi e i perché del Rospetto che iniziano appena mette il piede giù dal lettino. Quando la notte mi svegliano, ormai sono in grado di riaddormentarmi appena poggio la testa sul cuscino. Incredibile!!
  2. Forza sovrumana. Come farei senza questo super potere ad affrontare, con il passeggino carico di bambino e di spesa le salite del paesello? Quando carico e scarico il passeggino dalla macchina, me lo sobbarco sulle scale, ci faccio evoluzioni e giravolte per destreggiarmi tra i gradini dei marciapiedi, le macchine mal parcheggiate e le buche delle strade, considero queste cose solo un piccolo riscaldamento per le mia braccia di ferro. Il potere Forza Sovrumana mi ha consentito di tenere il Rospetto con un solo braccio, per giornate intere mentre con l’altro facevo tutto il resto. Mi permette di  prendere in braccio tutti i 25 kg di bambini quando li vedo in preda ad un attacco di mammite gelosoide e girare così per casa, o salire le scale per portarli a letto. Infine percepisco la vera potenza di questo super potere, quando stanca morta per tutte le cose fatte durante la giornata, riesco ancora a fare mezz’ora di Vola Vola senza fermarmi. Un po’ di sollevamento pesi, insomma. Prima 10 kg, poi 15 kg, poi di nuovo 10 kg…. Se mi vedesse il mio vecchio istruttore di palestra mi stringerebbe la mano con ammirazione
  3. Le 7 braccia della dea Kalì. Non sono ancora riuscita a fare una foto ma sono certa che dopo la gravidanza mi siano spuntate delle braccia in più. Altrimenti come avrei fatto a tenere il Rospetto sempre, perennemente in braccio, nei suoi primi mesi di vita e nel frattempo cucinare, pulire, rifare i letti, fare la spesa, mangiare…? Queste braccia aggiuntive sono un portento e quando non sono sufficienti mi avvalgo anche dei piedi e dei denti con un’abilità da giocoliere.
  4. Potere taumaturgico. E’ uno dei poteri che amo di più. Quando un mio bacino, un abbraccio, una carezzina riescono a guarire una bua o addirittura un mal di pancia mi sento davvero magica!
  5. Udito supersonico. Noi mamme riusciamo a sentire il pianto del nostro bambino anche nel pieno del sonno, anche quelle di noi che un tempo avevano il sonno così pesante da non sentire un treno entrare dalla finestra. Io la notte riesco a percepire qualsiasi mugolio, pianto e colpo di tosse. Un giorno mi trovavo in un negozio del centro commerciale e sono riuscita a distinguere, tra centinaia di suoni e voci, il pianto di mio figlio che si trovava nel corridoio insieme a mio marito. Però!! …Niente male no?Attualmente il mio orecchio si è affinato oltre che per cogliere i loro richiami anche per i silenzi. Quando sento troppo silenzio, corro a controllare le pesti perché c’è sicuramente una marachella in corso…
  6. Lettura del pensiero e Comprensione delle lingue. Mia madre in dialetto usa dire una frase che in italiano suona così: Il figlio muto, la mamma lo capisce. E la saggezza popolare non sbaglia mai! Noi mamme diventiamo capaci da subito, di intuire se il pianto del nostro bambino è dovuto alla fame, al sonno o al dolore e sappiamo soddisfare al meglio le sue esigenze. Questo feeling speciale continua al momento delle prime parole. Noi riusciamo a comprendere tutti neologismi creati dai nostri bambini senza difficoltà, e traduciamo correttamente dal bambinese all’italiano per tutti quelli che sono privi del Potere…
  7. Sguardo congelante. E’ quello sguardo fulmineo che riesce ad immobilizzare i mocciosetti quando ne stanno combinando una delle loro. La cosa divertente è che a volte può essere utilizzato anche nei confronti del marito…
  8. Multitasking. Senza ingoiare i Bon Bon magici di Lilly o sniffare la polvere dell’allegria di Pollon, noi mamme nel corso della giornata riusciamo a passare da un ruolo all’altro in grande scioltezza. In sole 24h siamo infermeriere, dottoresse, cuoche, cameriere, psicologhe, maestre, giardiniere, segretarie, facchini, ingegneri, parrucchiere, idraulici…Ho dimenticato qualcosa? Certamente sì! E il superpotere vero è che spesso riusciamo ad essere e a fare tante cose simultaneamente. Oggi per esempio mentre spolveravo il soggiorno, ho imboccato la mela ad entrambi i bambini, ho sfornato la torta, controllato la cottura della pasta, verificato la data della prossima visita pediatrica, controllato le notifiche di Facebook e intrapreso un paio di conversazioni su whatsapp. E se non pensate che questo sia un super potere lasciate fare la stessa cosa ad un uomo…Mio marito mi risponde che sì, faccio tante cose contemporaneamente ma tutte male… Sono solo le parole di un maschio monotasking invidioso! 

Ora sto provando a capire come acquisire quel potere che ti fa pulire tutta la casa in un secondo come faceva Samantha in “Vita da strega”. Attualmente non riesco ad ottenere risultati agitando il naso, eppure da piccola mi sono esercitata così tanto… Se avrò miglioramenti vi farò sapere!

Nel frattempo tanti auguri a tutte le eroine  che conosco e che non conosco! Auguri mamme!! 

Precedente #HELLO SPRING Successivo Una mamma, il Rotavirus e altri guai

2 thoughts on “I Super Poteri delle mamme

    • cinqueminutipermamma il said:

      Vedrai che anche i tuoi Super Poteri si attiveranno immediatamente! Alla prossima festa della mamma sarai tu a raccontarmelo! Un abbraccio

I commenti sono chiusi.